Home / La didattica / I laboratori

 

 

Laboratorio di attività motoria

L’attività motoria permette al bambino di coordinare e dominare gradualmente i suoi movimenti così da favorire l’ordinato sviluppo delle attività psichiche.

Attraverso tale attività il bambino può sperimentare capacità d’espressione del proprio corpo senza che queste si trasformino in meccanismi finalizzati ai fini di un rendimento, così come avviene, invece, nell’attività sportiva.

Il laboratorio di attività motoria è condotto da una specialista esterna ed è aperto a tutti i bambini divisi in gruppi omogenei per età.

L’iscrizione al laboratorio è libera, la frequenza prevede un saggio di fine anno nel quale i bambini mostrano ciò che hanno appreso durante gli incontri.

Il laboratorio di lingua inglese

Il laboratorio, con cadenza settimanale, della durata di circa 50 minuti, è curato da una specialista esterna; si rivolge ai bambini di 4 e 5 anni, divisi in piccoli gruppi omogenei per fasce d’età (intersezione).

L’obiettivo è quello di avvicinare, tramite il gioco, i canti e le filastrocche, i bambini,  alla lingua straniera nelle sue espressioni di uso quotidiano.

Anche per questa attività è previsto un saggio di fine anno.

Insegnamento della religione cattolica

Gestito dalle insegnanti di sezione che ogni anno seguono i corsi sotto forma di una specifica formazione in servizio proposti dall’Arcidiocesi di Milano, si rivolge a tutte le fasce di età tramite l’utilizzo di sussidi idonei all’età dei bambini come testi, schede operative ed illustrazioni.

Compito specifico del processo educativo nella scuola dell’Infanzia “San Vincenzo De Paoli” è quello di porre i presupposti per lo sviluppo della dimensione morale e spirituale della personalità, aiutando il bambino ad entrare in contatto con i primi elementi della religione cristiana nella professione della fede cattolica.

L’aspetto religioso, inoltre, permea tutte le giornate dei bambini, in precisi momenti (preghiera ad inizio mattinata in sezione, preghiera prima di pranzo in mensa…) e in altre situazioni in relazione ad avvenimenti quotidiani, particolari o personali. L’insegnamento della religione cattolica affronta e approfondisce la conoscenza dei temi fondamentali della religione cattolica e volge l’attenzione alle differenze culturali e religiose, favorendo l’apertura all’altro e alla tollerenza, premessa per una vera e propria convivenza fra popoli.

I laboratori creativo-espressivi

La metodologia della didattica laboratoriale offre al bambino occasioni di sperimentare, agire, esprimersi e costruire in modo da imparare attraverso l’azione.

Si concretizza in attività quotidiane di tipo ludico-creativo, di stimolazione senso-motoria, espressiva e manipolativa, di gioco simbolico, etc…atte a sviluppare competenze e abilità a livello di autonomia, socializzazione, scoperta del mondo e di sé e cooperazione con gli altri.

Sono previsti in questo ambito dei laboratori che, quotidianamente, coinvolgono i bambini suddivisi in:

  • piccoli gruppi di “grandi” e “mezzani”, la realizzazione delle attività, prevalentemente durante la mattinata, è curata da assistenti di laboratorio
  • gruppi omogenei di “piccoli” la realizzazione delle attività, prevalentemente durante la mattinata e per interclasse è curata dalle insegnanti di sezione.